Bologna Accademia delle Belle Arti

I manichini di Alain Leporati - King Manichini diventano opere d'arte.

La prestigiosa Aula Magna dell'Accademia di Belle Arti di Bologna ha ospitato la presentazione dei lavori di nove studenti, selezionati da un' apposita giuria per il progetto Evanescence, frutto della collaborazione tra la stessa Accademia e Alain Leporati che premia i 3 migliori talenti.

Il progetto, curato dallo storico dell'arte Luca Panaro, ricalca il nome assegnato alla nota linea di manichini.

Alain Leporati mette a disposizione degli studenti i manichini della collezione Evanescence perchè potessero reinterpretare attraverso la propria creatività, l'ideale di una femminilità sensuale ed eterea, andando oltre la funzione originaria di valorizzare gli abiti di alta moda normalmente indossati.

Le opere premiate consistono in disegni in grado di prefigurare gli interventi che verranno realizzati in un secondo tempo, ricorrendo a diversi linguaggi artistici: pittura, installazioni, video e performance.

Questi i nomi degli autori dei lavori selezionati ed esposti: Matilde Baviglio, Costanza Battaglini, Lavinia Bolognini, Edoardo Cirialli, Ludovica Lotito, Gabriella Presutto, Camilla Riscassi, Lucrezia Roncadi, Golzar Sanganian e Agata Torelli.

Il progetto artistico "Evanescence" nasce nel 2017 con il coinvolgimento prima degli studenti di fotografia dell'Accademia delle Belle Arti di Brera Milano e poi di quelli di pittura all'Accademia delle Belle Arti di Bologna.

Il progetto proseguirà con la realizzazzione delle opere d'arte che verranno esposte a Milano in una mostra conclusiva.



Condividi questa pagina